Ismett

Information Technology



cartella clinicaL'ISMETT rappresenta un vero e proprio modello di applicazione della più avanzata tecnologia in campo medico, telematico, gestionale. Uno dei primi centri ospedalieri in Italia che si avvale di processi interamente informatizzati, per garantire la miglior assistenza e sicurezza al paziente.
La cartella clinica elettronica in uso ad ISMETT ( nella foto ) gestisce in maniera integrata i dati raccolti da tutti i sistemi dipartimentali. Il sistema introdotto nel 1999 e più volte aggiornato nel corso degli anni, consente ai medici e agli infermieri di scambiarsi informazioni in modo facile, sicuro e rapido.
L’informatizzazione della cartella clinica elettronica è solo uno degli anelli della catena informatica di ISMETT. Il sistema, infatti, si interfaccia direttamente con altri sistemi ospedalieri, dal monitoraggio dei pazienti all'anestesia, alle macchine per la ventilazione assistita, fino alle attrezzature di laboratorio. In questo modo viene eliminato il rischio di errore umano perchè i dati vengono trascritti direttamente dalle macchine. Inoltre, un sistema evoluto di backup e di disaster recovery azzera il rischio di perdere dati preziosi su esami, interventi o altre informazioni cliniche che riguardano il paziente: tutte le informazioni, infatti, vengono raccolte in alcune SAN in mirroring che le conservano in maniera sicura.
Un ulteriore decisivo vantaggio, assicurato dal sistema sviluppato dall’Information Technology di ISMETT, è la possibilità di richiamare questi dati dalla memoria in tempo reale, da qualsiasi terminale dell’ospedale o della sede amministrativa: un fattore determinante quando si lavora sul filo dei minuti per l'improvvisa disponibilità di un organo. I medici possono controllare i dati completi del paziente anche da casa, attraverso un apposito collegamento criptato, che permette loro, per esempio, di verificare che la terapia prescritta sia adeguata o di monitorare i segnali vitali del paziente.
L'alta tecnologia interviene anche sul fronte diagnostico. L'ISMETT, infatti, si è dotato delle attrezzature più innovative, come le apparecchiature per la radiologia tridimensionale, che permettono di osservare un organo da tutti i punti di vista, permettendo un intervento più tempestivo e diretto. Anche nel Dipartimento di Radiologia Diagnostica e Interventistica la carta è stata eliminata: al paziente non vengono più consegnate le pellicole radiografiche, ma un cd-rom che contiene i risultati di tutti gli esami eseguiti e che può essere visualizzato da qualsiasi computer.
L'Istituto è anche dotato di un sistema di telepatologia: grazie a una connessione dedicata, i medici di Palermo possono inviare immagini digitalizzate e dati clinici ai colleghi di UPMC per un consulto in tempo reale. In maniera analoga è, tra l’altro, possibile, grazie alla partnership con UPMC, sviluppare programmi di teledidattica.
Un'altra caratteristica da sottolineare, infine, è la gestione informatica dei processi amministrativi. Grazie a questo progetto, ad esempio, chi si occupa di acquisti è in grado di sapere in tempo reale se in un determinato dipartimento clinico è necessario riacquistare un farmaco in esaurimento scorte: un sistema efficace per non correre il rischio di restarne senza, proprio quando potrebbe servire per una terapia urgente.

ICT - Information Communication Technology - Dalla Cartella Clinica Elettronica alla Tele Medicina (file pdf dimensione: 236.99 KB)